La valigia del neonato – Il kit da portare in vacanza

La valigia del neonato – Il kit da portare in vacanza

Dentinale


L’estate è tempo di vacanze! Generalmente quando si hanno figli piccoli è difficile viaggiare “leggeri” e partire all’ “avventura”, ma se vi organizzerete in tempo riuscirete ad avere tutto sotto controllo e potrete trascorrere dei giorni divertenti e speciali con i vostri bambini.
Per prima cosa, quindi, prendete carta e penna e pensate alla lista per la valigia del neonato.

COSA POTRÀ SERVIRE?
Cominciate a scrivere un elenco di tutto quello che vi potrà tornare utile durante la vacanza, a parte vestitini, tutine e giochini vari:
– il kit del pronto soccorso per il piccolo e per il resto della famiglia: disinfettante per pulire ferite, graffi e lesioni, cerotti, salviette disinfettanti, disinfettante per le mani e termometro;
– la vostra tessera sanitaria e quella del bambino;
paracetamolo, in caso di febbre è utile ad abbassare la temperatura. Esiste in gocce, supposte o sciroppo e va somministrato nella posologia indicata da pediatra, che varia in base al peso al bambino;
– un antistaminico, può essere sempre utile anche se il piccolo non dovesse soffrire di particolari allergie. Chiedete sempre al vostro pediatra quale acquistare in base all’età e alle specifiche esigenze del bimbo;
– una pomata contro l’arrossamento da pannolino;
fialette per il lavaggio nasale, utili in caso di raffreddore;
fermenti lattici, un valido aiuto in caso di dissenteria e altri piccoli squilibri intestinali;
gocce per gli occhi e per le orecchie;
– una crema ad alta protezione solare e un doposole;
– una pomata anti-zanzare per tenere alla larga i fastidiosi insetti;
– una pomata all’arnica, adatta in caso di contusioni per alleviare il dolore e ridurre l’infiammazione. Ricordatevi che, però, in questi casi, il primo e più efficace rimedio è sicuramente il ghiaccio, che, grazie all’azione vasocostrittrice, rallenta l’ematoma e calma subito il dolore.

Se la vostra meta è la montagna potrà tornarvi molto utile lo zaino per trasportare il neonato e la crema solare per l’alta quota.
Invece se siete diretti al mare ricordatevi di portare uno stick a base di ammoniaca, che offre un immediato sollievo nel caso che il bambino venga punto da una medusa.

E SE IL BIMBO DOVESSE AMMALARSI?
Purtroppo ci si può ammalare anche in vacanza! In questo caso recatevi nella farmacia più vicina per comprare il farmaco maggiormente adatto al disturbo, eventualmente potreste portare con voi un promemoria con il nome dei medicinali che usate a casa normalmente.
Ma in alcuni casi, ad esempio se alloggiate in una struttura piuttosto distante da un centro abitato o vi trovate in un Paese straniero di cui non conoscete le abitudini sanitarie, potrebbe rivelarsi utile portare con voi i diversi medicinali che usate quando il vostro piccolo sta male.

Ora che sapete come prepararvi al meglio alla vostra vacanza in famiglia non vi resta che partire e… buon viaggio!

Categories: Sorrisi e dentini